Assolto in appello un favarese che era accusato estorsione alla Laterizi Fauci

Hanno letto: 144

La Corte di Appello di Palermo ha assolto il favarese Stefano Valenti, di 51 anni, che in primo grado era stato condannato a 9 anni di reclusione, accusato di estorsione aggravata dal metodo mafioso alla Laterizi Fauci, azienda con stabilimenti a Sciacca, Agrigento e Termini Imerese. I giudici della Corte di Appello, accogliendo la richiesta degli avvocati Enrico e Claudio Quattrocchi, hanno riformato la sentenza di primo grado.