Ati, si va avanti per la risoluzione secca di Girgenti Acque alla prossima assemblea entro ottobre

Hanno letto: 426

E’ stato il presidente dell’Ati, la sindaca di Sciacca, Francesca Valenti a riferire oggi in seno alla riunione del direttivo dell’Ati degli ultimi incontri intercorsi con l’avvocato Mazzarella e dei dettagli di quello che sara’ al centro nella prossima seduta dell’Assemblea.

La “risoluzione secca” del contratto sara’ il punto piu’ importante della riunione dell’assemblea, che sara’ convocata entro un mese e quindi che in caso di esito positivo portera’ alla rescissione del contratto  di fatto, con Girgenti Acque.

Le battaglie legali da sempre paventate dal gestore, in ogni caso, non inficerebbero la strada che con la votazione in programma gia’ ad ottobre, si segnerebbe.

Tanto che l’Assemblea territoriale idrica dovra’ fin da subito iniziare a lavorare per individuare o costituire una societa’ di gestione transitoria e alternativa a Girgenti Acque.

Oggi intanto, sono stati eletti due nuovi membri del direttivo Ati, i sindaci di Canicatti’ e Villafranca che siederanno in sostituzione dei due sindaci di Menfi e Villafranca, non piu’ eletti.