Comuni “ricicloni”, bene Sambuca e Ribera mentre Sciacca rimane al 32 per cento

Saranno premiati giovedì dodici aprile a Catania nell’ambito del 10° Salone Internazionale dell’ambiente Progetto Comfort i comuni isolani più virtuosi nella raccolta differenziata. La regione riconosce così la buona amministrazione nella gestione dei rifiuti urbani e nella raccolta differenziata dei comuni virtuosi della Sicilia. I comuni che hanno superato la soglia del 65% di raccolta differenziata prevista per legge sono 37, mentre 75 comuni si attestano tra il 50% e il 65% di raccolta differenziata.
Alla premiazione parteciperanno il Presidente della Regione,  Nello Musumeci, l’assessore regionale all’Energia e ai servizi di Pubblica Utilità, Alberto Pierobon, nonché i presidenti e i commissari delle SRR della Sicilia e le altre istituzioni in indirizzo.

I dati si riferiscono all’ultimo quadrimestre del 2017. Il comune in Sicilia più virtuoso risulta Giardinello con il 77,77 per cento. Tra i comuni dell’agrigentino, è risultato il più attivo Sambuca di Sicilia con il 74,61%, seguito da Ribera al 70,81, Santa Margherita al 66,79%, Realmonte al 64,14 e Lucca Sicula al 62,48 e Bivona appena sopra la soglia del 60.

Sotto la soglia del 60%, Menfi al 59,27 e fanalino di coda Sciacca e Agrigento rispettivamente al 32,55% e 4,55%. Ma i dati saccensi si attesteranno per la stessa cifra anche per il primo quadrimestre del 2018 in attesa che parta il nuovo piano di raccolta cittadino, mentre sono notevolmente migliorati i dati del capoluogo di provincia dove il nuovo ciclo di raccolta ha preso il via con il nuovo anno.