Danni economici per Sciacca: turisti disdicono le prenotazioni negli alberghi

Hanno letto: 22548

Ci sono le prime conseguenze del danno economico subito dalla città di Sciacca nell’ambito del dibattito scaturito dall’attenzione mediatica sulla strage di cani avvelenati a Muciare. Come se si trattasse di un fenomeno specificatamente “saccense”, mentre notizie del genere provengono anche da altre località situate in tutta Italia. Il proprietario di un hotel di Sciacca ha scritto alla nostra redazione segnalandoci che un cliente umbro, che aveva prenotato per un soggiorno nel periodo pasquale, stamattina ha annullato tutto dopo avere appreso delle notizie relative all’avvelenamento dei cani. Una situazione a dir poco assurda, contro la quale si rischia però una assurda lotta contro i mulini a vento. Siamo certi, purtroppo, che episodi di tale portata si stiano ripetendo anche in altre strutture ricettive. Chi pagherà per tutto questo?