Il degrado del vecchio ospedale di via Figuli: un pessimo biglietto da visita all’ingresso est di Sciacca

Hanno letto: 182

Perde i pezzi il vecchio ospedale di via Figuli a Sciacca, chiuso da 16 anni. Una condizione strutturale sempre più degradata. E la prospettiva è il vuoto. La Regione, proprietaria dell’immobile, ufficialmente lo ha messo in vendita. Però vuole 8 milioni di euro. Difficile trovare un possibile acquirente. La conseguenza però è che questo impianto è il peggiore dei biglietti da visita possibili per chi arriva a Sciacca. Degrado, ma anche pericolo la fanno da padroni. E la gente non si interroga neanche più cosa farne. Nel tempo si è parlato di parcheggio, di albergo, di scuola, di uffici. Ma non si è ancora visto nulla. Anche perché la stessa demolizione richiederebbe un investimento finanziario piuttosto corposo.