Differenziata problematica: appena un migliaio (su tredicimila) i mastelli consegnati fino ad oggi

Sarebbero appena circa 1.200 (su 13.000) i mastelli per la raccolta differenziata fin qui consegnati ai residenti del centro storico nell’ambito dell’atteso avvio del servizio “porta a porta”. Risultato sicuramente al di sotto di ogni attesa, che probabilmente deve indurre la ditta appaltatrice del piano ARO e il comune di Sciacca a ripensare il metodo di distribuzione. Di questo passo, infatti, difficilmente si raggiungeranno gli obiettivi preventivati. Forse è il caso di effettuare la distribuzione casa per casa, anticipando in qualche maniera il sistema del “porta a porta”. “Occorre che i cittadini comprendano l’importanza di questa questione”, ha detto stasera a Risoluto.it Paolo Mandracchia. Il quale poi replica al centrodestra: “Loro non hanno niente da fare e fanno polemiche, noi invece presi da mille problemi non abbiamo il tempo di inseguirli e replicare”.