“Dispositivi digitali e conseguenze del loro uso”. Conferenza, questa mattina, al liceo scientifico “E.Fermi” di Sciacca

Hanno letto: 398

Nell’ambito del service, organizzato dal “Lions Club Sciacca Host”, di Sciacca, è stato presentato il libro del giornalista Francesco Pira dal titolo “Piraterie – Riflessioni brevi di vita social”.

 Le pagine dei giornali ed i servizi televisivi riportano quotidianamente episodi di cronaca, legati soprattutto alle conseguenze legate ad un uso improprio della rete e delle nuove tecnologie. Eppure accade di rado che vengano proposti servizi, attraverso i quali creare delle valide occasioni per riflettere su quanto esse abbiano effettivamente condizionato e modificato la quotidianità di ciascuno. Internet, Facebook, Instagram  e gli smartphone hanno  fornito nuovi codici e nuovi linguaggi che di fatto hanno impostato la comunicazione su ritmi prima impensabili ed impostato le relazioni su modalità di interazione, dettate dal qui ed ora, dal tutto e subito. In questo panorama, arriva come una meteora Francesco Pira, autore di “ PIRATERIE – riflessioni brevi di vita social”, nonché giornalista e sociologo che, proprio nel testo, riflette sulle conseguenze che l’utilizzo dei nuovi strumenti tecnologici hanno avuto sulla nostra vita quotidiana, condizionando l’esistenza e il comportamento soprattutto, delle nuove generazioni che, ogni giorno, si lasciano travolgere come un fiume in piena, dalle nuove tecnologie in uso. Tanti gli interventi, questa mattina, ai quali hanno preso parte il presidente del “Lions Club Sciacca Host”, Margherita Sciortino, e i giornalisti Giovanna Venezia di Risoluto.it, e Massimo D’Antoni di Tele Monte Kronio che hanno conversato con l’autore.