Fantoccio e manifesti offensivi contro Cusumano e altri politici, la polizia esamina i filmati

Hanno letto: 713

Ci sono alcuni filmati al vaglio del commissariato di polizia di Sciacca che indaga per risalire ai responsabili dell’iniziativa di due settimane fa a Sciacca che ha portato al sequestro di nove manifesti dal contenuto offensivo nei confronti dell’ex senatore Nuccio Cusumano, dell’ex vice sindaco Filippo Bellanca e del sindaco Francesca Valenti. Il sequestro dei manifesti e di un fantoccio lasciato su una panchina, a Porta Palermo, è stato convalidato dal Gip del Tribunale di Sciacca. Non è ancora possibile sapere se dai filmati di alcuni sistemi di sorveglianza emergono elementi utili per individuare il responsabile o i responsabili, ma quest’elemento potrebbe risultare fondamentale. In ogni caso, in poco tempo si attendono sviluppi sulla vicenda e su questo gesto inqualificabile.