“La memoria che costruisce il futuro”: manifestazione al “Don Michele Arena” di Sciacca per ricordare le vittime delle foibe

Hanno letto: 362

L’evento, che ha avuto luogo, questa mattina, nell’aula magna dell’IISS “Don Michele Arena”, ha visto la partecipazione degli alunni rappresentanti di classe del triennio per celebrare la giornata del ricordo.

Diffondere l’importanza delle memoria di un passato che deve essere un momento di riflessione per costruire un futuro libero da ogni forma di odio. Il Giorno del ricordo è una solennità civile nazionale italiana, istituita con la legge 92 del 30 marzo 2004, che vuole conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani dalle loro terre durante la seconda guerra mondiale e nell’immediato secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale. Stamane, nell’aula magna dell’istituto “Don Michele Arena”, sono stati proiettati diversi filmati che hanno raccontato agli studenti le tragiche vicissitudini affrontate degli italiani ai tempi della guerra.

Al Giorno del ricordo è associato il rilascio di una medaglia commemorativa destinata ai parenti delle persone soppresse e infoibate in Istria, a Fiume, in Dalmazia o nelle province dell’attuale confine orientale dall’8 settembre 1943, data dell’annuncio dell’entrata in vigore dell’armistizio di Cassibile, al 10 febbraio 1947, giorno della firma dei trattati di pace di Parigi.