La rapina nella casa di una trentenne a Ribera, indagini dei carabinieri orientate su una banda venuta dall’est europeo

Hanno letto: 226

E’ una banda di malviventi arrivata dall’est europeo quella che a Ribera è entrata nella casa di una trentenne romena e compiuto una rapina. A queste conclusioni sono giunti i carabinieri della compagnia di Sciacca che indagano sulla rapina. Tre uomini, con il volto coperto, sono entrati nell’abitazione della donna, a Seccagrande, e portato via due telefoni cellulari e una banconota da 20 euro. La trentenne non avrebbe saputo riferire se i due erano armati, ma gli investigatori non lo escludono. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Sciacca, sono orientate sulla banda venuta dall’est. La rapina è durata pochi minuti. A Ribera, intanto, sono stati rafforzati i servizi di controllo del territorio. I carabinieri della tenenza crispina in passato hanno più volte arrestato malviventi dell’est europeo che hanno compiuto rapine nella zona.