L’arresto per droga a Menfi, torna in libertà un diciannovenne

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sciacca, Filippo Lo Presti, ha convalidato l’arresto di Salvatore Bonacasa, di 19 anni, di Menfi, rigettando, però, la richiesta avanzata dalla Procura della Repubblica di applicazione dei domiciliari e disponendo per il giovane l’obbligo di presentazione ai carabinieri. Bonacasa è stato rimesso in libertà. Il giovane era indagato per il possesso di 75 grammi di hashish. Nell’udienza di convalida, difeso dall’avvocato Pietro Alongi, avrebbe detto che si trattava di stupefacente per uso personale senza alcun intento di spaccio. Il difensore si era opposto alla convalida dell’arresto sostenendo la mancanza dei presupposti per la perquisizione. I carabinieri hanno operato anche l’impiego di unità cinofile.