Le arance siciliane sbarcano in Cina e il prezzo delle “Riberella” aumenta del 10 per cento

Una buona notizia per il settore agrumicolo siciliano. Sono state superate le barriere fitosanitarie per le esportazioni e questo consente l’approdo in Cina di uno dei prodotti di punta della nostra agricoltura. Da Ribera il presidente del consorzio di tutela delle arance, Giuseppe Pasciuta, valuta positivamente questa notizia ed aggiunge che quest’anno il prezzo delle arance è aumentato del 10 per cento al chilo passando, da 35 a 40 centesimo. Le biologiche, invece, da 40 a 45 centesimi.