Il M5S lancia la campagna #vediamociChiAro per monitorare il servizio rifiuti con il nuovo piano Aro

Lo scopo della campagna che oggi il gruppo del Movimento Cinque Stelle lancia è quello “di informare dettagliatamente i cittadini su tutti i nuovi servizi che dovranno attendersi dall’attuazione di questo piano, rilevando, qualora si rendesse necessario, tutte le
inadempienze relative al contratto sottoscritto in seguito all’affidamento dei servizi da esso previsti”.

Secondo il Movimento, ci sono dei servizi compresi all’interno del piano Aro di cui nessuno parla. “Qualche giorno addietro – scrivono in una nota i pentastellati saccensi –  gli amministratori di condominio sono stati convocati per discutere delle modalità di raccolta porta a porta presso i condomìni. Ancora una volta l’amministrazione si fa trovare impreparata, non riuscendo, in tale sede, a dare indicazioni precise e lasciando i
condomìni decidere arbitrariamente tra secchiello singolo e secchi condominiale. Rileviamo che nessuno dell’amministrazione, in tale occasione, ha voluto prospettare la proposta migliorativa prevista nel contratto del piano ARO che prevede, previo accordo con le ditte SEA-BONO SLP, di distribuire per i condomìni le strutture porta secchielli denominate ZAC. Tali attrezzature, collocate in uno spazio condominiale o su uno spazio pubblico prossimo al condominio, consentirebbero alle singole utenze di posizionare il proprio secchiello nel giorno di raccolta stabilito in maniera ordinata e agevole”.

Il movimento si chiede come mai non si sia parlato di questa soluzione proprio nel
momento in cui il servizio sta per partire e andrebbero valutate tutte le alternative possibili che ne consentirebbero un avvio agevole.

“Vogliamo ricordare all’amministrazione  – conclude la nota – che tutto ciò che noi rileviamo, non è frutto di nostra invenzione, ma è scritto nero su bianco nella relazione
tecnica, presentata dalla ditta aggiudicataria dell’appalto, e che, dunque, va fatta rispettare. Forse si intende considerare questo contratto mera carta straccia?”

Il Movimento Cinque Stelle, insomma, ricorda che starà attento e vigile.