Minacciava di buttarsi dal ponte della Perriera, saccense arrestato per stalking nei confronti dell’ex moglie

Un quarantatreenne di Sciacca, M.C, è stato arrestato dalla Polizia per stalking nei confronti dell’ex moglie. L’arresto è avvenuto in flagranza di reato dopo che l’uomo, avrebbe tentato più volte, di entrare nell’abitazione in cui vive la donna.

L’avrebbe pure minacciata con un bastone. Prima che scattasse l’arresto, il saccense avrebbe minacciato di lanciarsi dal ponte della Perriera per indurre la donna a farlo entrare in casa. Il quarantatreenne che ha precedenti specifici, si trova adesso agli arresti domiciliari su disposizione della Procura della Repubblica di Sciacca. E’ difeso dall’avvocato Mauro Tirnetta.

Nelle stesse ore gli agenti del Commissariato di Sciacca, in collaborazione con il Nucleo Anticrimine di Palermo, hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio durante il quale sono stati fermati oltre cento veicoli e identificate duecento persone.

Sequestrata l’auto di un saccense, priva di assicurazione. All’uomo, un trentenne, che avrebbe tentato la fuga, è stata elevata una sanzione di due mila euro.