Nessun falso nella graduatoria per le licenze di noleggio auto a Caltabellotta, dopo Raia assolti anche Fisco e Aquilina

Hanno letto: 254

Dopo l’imprenditore del settore trasporti Nunzio Raia, che era stato assolto nel processo di primo grado, scagionati in appello anche due dipendenti del Comune di Caltabellotta, Vito Fisco, ex dirigente, e Vincenzo Aquilina. I giudici della seconda sezione della Corte di Appello di Palermo hanno riformato la sentenza del Tribunale di Sciacca che aveva condannato a 6 mesi Fisco ed a 3 mesi Aquilina per falso in autorizzazione amministrativa. La vicenda riguardava la graduatoria per le licenze per noleggio di auto con conducente per fatti tra il 2011 e il 2013.  Fisco era difeso dagli avvocati Ignazio Cucchiara, Filippo Marciante e Filippo Carlino e Aquilina dall’avvocato Giuseppe Grisafi.