Piscine comunali di Sciacca: almeno 3 le imprese interessate a presentare istanza di project financing

Sono almeno tre le aziende disponibili alla gestione, col meccanismo del project financing, della piscina comunale di contrada Perriera a Sciacca. I tentativi che si sono fatti in passato non sono andati a buon fine. Il comune non è in condizione di effettuare una gestione diretta. Al tempo stesso, però, i privati non sono in condizione di intervenire. Tanto più che un intervento iniziale, stando a quanto ha dichiarato l’assessore Neri, richiede un investimento di 600 mila euro. La successiva gestione è difficilmente remunerabile con i soli biglietti di ingresso alla struttura. In passato si era parlato della possibilità di insediare delle iniziative commerciali che possano fungere da satellite rispetto all’investimento. Ma l’impresa che aveva partecipato, un’azienda di Caltanissetta, si era vista costretta a rinunciare. Il comune sta tentando di far funzionare la piscina. Anche perché c’è una domanda significativa da parte di possibili fruitori, costretti al momento a recarsi fuori, anche a causa della concomitante indisponibilità della piscina del parco termale. Ma le condizioni vanno sicuramente modificate nella direzione di agevolare l’investimento di una ditta privata.