Poche ore dall’avvio del porta a porta a Sciacca con la differenziata: “Saranno preparati i saccensi?”

Hanno letto: 544

Sono stati già ritirati i cassonetti dal perimetro del centro storico e da domani scatterà il nuovo sistema del porta a porta a partire proprio dal cuore di Sciacca, all’interno delle seguenti strade principali: via R. Morandi, via Cronio, via G. Mazzini, via Porta San Calogero, via E.Ravasio, via E. Ghezzi, lungomare Terme, via Agatocle, via Madonnuzza, via San Paolo, largo San Paolo, banchina San Paolo, via C.Colombo, piazza Consiglio, via Ronco Reclusorio Vecchio, via Gaie Di Garaffe, Via Avellino, via Orti San Salvatore, via A. Da Messina, via G.Meli, via Madonna della Rocca, piazza don Luigi Sturzo- Porta Palermo.

Dal diciassette aprile, il sistema porta a porta riguarderà anche il resto delle zone interessate come il quartiere Ferraro e il più popoloso Perriera.

Tanti i dubbi che in queste ore assalgono i saccensi chiamati a misurarsi da domani con le nuove regole: dai tre contenitori per ila cernita del conferimento, al nuovo eco calendario. Siamo andati in giro a raccogliere e testare il loro grado d’informazione e consapevolezza.