“Rischiò di investire con l’auto un agente della Polizia Municipale, saccense denunciato

La Polizia Municipale di Sciacca ha denunciato per resistenza a pubblico ufficiale un saccense di 34 anni che, il 25 agosto scorso, dopo avere superato due posti di controllo, nella via Giuseppe Licata, durante le ore in cui era in vigore la Ztl, avrebbe rischiato di investire con l’auto un agente della Polizia Municipale, all’altezza della via Roma. Sulla volontarietà di questo gesto  sarà adesso la Procura della Repubblica di Sciacca a decidere a seguito della denuncia e della documentazione prodotta dalla Polizia Municipale. Non sarebbe stato facile risalire al conducente  dell’auto, una Mercedes, perchè il mezzo non è di proprietà del trentaquattrenne denunciato. Il saccense non avrebbe potuto transitare da via Licata con l’auto, poco prima di mezzanotte, ma lo ha fatto, superando la transenna posta all’altezza di piazza Friscia e poi un altro blocco al centro di via Licata prima di quell’azione posta in essere all’inizio di via Roma e che ha fatto scattare la denuncia. Sarà adesso la Prefettura a decidere sull’eventuale ritiro della patente al trentaquattrenne al quale è stata elevata già una contravvenzione per il transito nella zona in cui era in vigore la Ztl. Fondamentale per l’individuazione dell’automobilista anche il filmato delle telecamere che si trovano nella zona.