Saccense sorprende nella propria casa a mangiare e cucinare un immigrato che lo minaccia

Hanno letto: 5036

L’uomo, un saccense di 52 anni, ha trovato nella propria casa, sita in contrada Santa Maria, un immigrato che stava mangiando nella cucina dell’abitazione.  Quando ha provato ad allontanarlo, l’extracomunitario lo ha minacciato di morte.

Non ha creduto ai suoi occhi quando, entrando nella propria abitazione di campagna, in contrada Santa Maria, a Sciacca, ha sorpreso un immigrato intento a cucinarsi un bel pranzetto in cucina. L’istinto ha portato il saccense ad intimargli di allontanarsi subito, ma l’extracomunitario, un quarantatreenne del Burkina Faso, senza fissa dimora e irregolare, lo ha minacciato di morte. Sul posto, una volta scattato l’allarme, sono giunti i carabinieri che hanno fermato lo straniero che è stato denunciato alla Procura anche per violazione di domicilio. Dopo essere stato condotto in caserma, l’extracomunitario è stato denunciato per le ipotesi di reato di minacce, violazioni di domicilio ed, essendo irregolare, anche per reingresso illegale nel territorio italiano.