Secondo giorno di differenziata, rispuntano le solite discariche

Hanno letto: 882

Era il giorno dell’umido, contenitore marrone. Era questo il contenitore che i saccensi residenti nel perimetro del centro storico dovevano esporre davanti le proprie case secondo il nuovo eco calendario. Ed e’ esattamente cio’ che molti hanno fatto. Gli operatori ecologici delle ditte Bono-Sea hanno iniziato regolarmente fin dalle prime ore del mattino di oggi, lo svuotamento dei mastelli che sta ancora proseguendo nelle zone interessate.

Ecco pero’ che cosa, purtroppo, sono rispuntate agli angoli delle strade del centro: le solite discariche improvvisate di indifferenziata. In realta’,  punti gia’ noti che da sempre sono interessati dall’abbandono del sacchetto selvaggio.

La’ dove il cassonetto era stato tolto da tempo. Ma dove l’immaginazione becera dell’incivile pensa di poter conferire per sua comodita’. Ecco le tristi immagini di questa mattina scattate nel centro storico di Sciacca.