Sequestrati dalla Procura della Repubblica di Sciacca 8 impianti pubblicitari in diverse zone della città

Hanno letto: 417

Eseguito questa mattina a Sciacca il sequestro preventivo di otto impianti pubblicitari riconducibili a una ditta di Agrigento. L’intervento è scaturito da un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica che ha visto in azione la sezione della Polizia Municipale presso l’ufficio giudiziario ed i carabinieri. Questi impianti, secondo quanto emerso dalle indagini e adesso inserito nel provvedimento di sequestro, facevano parte di un totale di 13 per i quali già nel 2016 era divenuta irrevocabile una sentenza che ne prevedeva la rimozione.  Gli impianti insistono su suolo pubblico. Questa mattina è stato eseguito il sequestro preventivo. L’indagine, però, continua e mira ad accertamenti a Sciacca su tutto il settore dell’impiantisca pubblicitaria.