Sequestro di 300 grammi di hashish, uno ai domiciliari e uno con obbligo di dimora i giovani fermati a Sciacca dai carabinieri

Marco Di Giovanna, di 24 anni, resta ai domiciliari, mentre per R.P., di 20, incensurato, il giudice ha disposto l’obbligo di dimora a Sciacca. Sono i due giovani fermati dai carabinieri a Sciacca con i militari che hanno sequestrato 300 grammi di hashish. I due arrivavano in pullman da Palermo. La droga è stata trovata dai carabinieri al ventenne. Nell’udienza di convalida i due si sono avvalsi della facoltà di non rispondere e il giudice, Rosario Di Gioia, ha accolto le richieste avanzate dal sostituto procuratore Michele Marrone.  Il ventiquattrenne  è difeso dall’avvocato Francesco Di Giovanna e il ventenne dall’avvocato Carmela Santangelo.