Si perfeziona il sistema di prenotazione dell’Autolinee Gallo, ieri riunione con la ditta a Palermo

Hanno letto: 144

Si e’ svolta ieri una nuova riunione con la ditta Gallo Srl, al fine di perfezionare il nuovo sistema di prenotazione online e renderlo ancora piu’ flessibile.

Da qualche settimana, infatti,  l’ Autolinee Gallo Srl, che ha in gestione il servizio di trasporto pubblico di persone lungo la tratta Palermo-Sciacca-Ribera, ha adottato il nuovo sistema di bigliettazione con prenotazione dei posti, venendo incontro alle richieste avanzate già da tempo dall’associazione L’AltraSciacca, fattasi portavoce di diversi utenti, al fine di risolvere alcune criticità che si presentavano a causa del sovraffollamento di alcune corse, specialmente quelle dei lavoratori pendolari.

“L’esito della riunione – della quale riferisce oggi il parlamentare regionale Matteo Mangiacavallo – si è svolta con spirito di massima collaborazione, da parte di tutti e’ stato senz’altro positivo e si è fiduciosi che a breve gli utenti potranno fruire di un servizio notevolmente migliorato.  In particolare,  e’ stato chiesto di ridurre l’intervallo di tempo entro cui non e’ piu’ consentito il cambio orario da 60 a 30 minuti prima dell’ora indicata sul biglietto, richiesta che l’azienda si e’ impegnata ad evadere nei prossimi giorni, unitamente a quella dell’introduzione del nuovo regolamento di viaggio. Ulteriori richieste di implementazione sono state avanzate all’azienda che si è riservata di verificarne l’attuazione dal punto di vista normativo e tecnico, nonché in termini di copertura dei costi”.

“La riunione – conclude Mangiacavallo – si è chiusa in un clima di reciproca  collaborazione, riconoscendo all’azienda anche il grande sforzo in termini economici affrontato in questi anni, sia per il rinnovo del parco rotabile che organizzativo, pur nell’ambito dei continui tagli subiti dalla Regione e nel grande clima d’incertezza determinatosi per le nuove riduzioni ai finanziamenti recentemente comunicati. Si è fiduciosi che le ulteriori novità possano comunque essere raggiunte e che continuerà il dialogo avviato”.