Tentata rapina alla banca Carige di Sambuca, assolto l’ottantenne Curti

Nel processo scaturito dall’operazione “The Wall”, su rapine e tentate rapine in banca nel Belice, è stato condannato a 5 anni e 8 mesi di reclusione in abbreviato ed è in attesa del giudizio d’appello, ma con la tentata rapina alla Banca Carige di Sambuca del 27 settembre 2012 Pietro Curti, di 80 anni, sambucese, non ha nulla a che fare. Così hanno stabilito i giudici del Tribunale di Sciacca che lo hanno assolto perchè il fatto non sussiste. Curti era accusato di essere stato il basista di quella rapina che non è stata effettuata perchè, all’interno della banca, l’ex comandante della stazione dei carabinieri, ha bloccato due palermitani che erano entrati in azione. Per Curti, che attualmente si trova ai domiciliari per la vicenda “The Wall”, il pm aveva chiesto 3 anni e 7 mesi. Il suo difensore, l’avvocato Francesco Giambalvo, invece, l’assoluzione poi decisa dal tribunale in composizione collegiale.