Terme di Sciacca. Francesca Valenti chiede un incontro urgente con Musumeci e Armao

Ha atteso pazientemente che da Palermo giungesse qualche segnale. Ma così non è stato. E all’indomani della dura presa di posizione di Michele Catanzaro, che ha attaccato frontalmente il presidente della Regione, il sindaco di Sciacca Francesca Valenti ha chiesto formalmente un incontro urgente a Nello Musumeci e all’assessore all’Economia Gaetano Armao. L’obiettivo, stando a quanto l’ufficio stampa del comune fa sapere oggi pomeriggio, è un incontro per fare il punto della procedura di trasferimento definitivo dell’intero patrimonio delle Terme di Sciacca dalla Regione Siciliana al comune di Sciacca, dopo che il tutto è rimasto bloccato al trasferimento sottoscritto con l’ex assessore Baccei. Questione oggetto di polemiche politiche, con il centrodestra (e i grillini) che non hanno esitato a far notare come i sospetti dei mesi scorsi che il tutto obbedisse ad una pantomima politica, fossero più o meno dimostrati. “Ma il procedimento per il completamento della cessione delle Terme – fa notare Francesca Valenti – è importante perché finalizzato all’emissione del bando di gestione e alla riapertura e attivazione dello stabilimento termale, del Grand Hotel e di altri beni”.