Torna potabile l’acqua a Sambuca, ma scoppia il caso. Girgenti acque accusa il sindaco: “Analisi favorevoli già da 6 giorni”

Torna potabile l’acqua erogata nel comune di Sambuca di Sicilia. Lo fa sapere Girgenti acque, facendo seguito alla revoca dell’ordinanza del 14 febbraio firmata dal Sindaco Leo Ciaccio, quella che era stata emanata a seguito dell’accertato inquinamento idrico, che per diverse ore aveva reso anche necessaria l’interruzione della fornitura idrica in quel comune.

Girgenti acque però tiene a precisare che già lo scorso 17 febbraio aveva comunicato al sindaco che i nuovi campioni d’acqua prelevati ed analizzati dalle sorgenti avevano evidenziato parametri già conformi alla legge, chiedendo dunque già sei giorni fa che il sindaco revocasse l’ordinanza in questione. Cosa però evidentemente avvenuta soltanto ieri. Sembra, questo, un modo per da parte di Girgenti acque di “bacchettare” l’amministrazione belicina che, secondo i tecnici della società che gestisce le risorse idriche, avrebbe già potuto chiudere l’emergenza. Una considerazione, questa, destinata a dare vita ad una polemica, posto che Leo Ciaccio non è certamente uno dei sindaci “amici” di Girgenti acque e che, anzi, non esita a rilevare le inadempienze dell’ente gestore.