Videosorveglianza: Santa Margherita installa altre telecamere, a Sciacca comitati di quartiere chiedono maggiore sicurezza

Hanno letto: 138

Sono già terminati i lavori d’installazione ed ampliamento della rete di videosorveglianza nel comune di Santa Margherita di Belice. L’ha comunicato l’assessore comunale all’Innovazione tecnologica, Salvatore D’Aloisio.

Le telecamere sono state installate nella piazza principale del comune belicino e nei pressi delle tre sedi scolastiche cittadine compreso il campetto “Bellomo”.

Mentre a Sciacca, i residenti della contrada Fontana Calda attendono ancora che il Comune di Sciacca provveda ad attingere alle risorse necessarie per il pagamento dei servizi relativi all’installazione delle videocamere nella zona dopo che lo stesso comitato, si è autotassato e ha già disponibili le somme relative per l’acquisto degli impianti necessari per garantire la sicurezza nel quartiere dove alcuni anni fa, si verificarono anche episodi violenti di rapine nelle abitazioni.

Intanto, è stato richiesto dalla maggior parte dei comitati di quartiere di Sciacca un incontro urgente con la sindaca Francesca Valenti e le forze dell’ordine, proprio sul tema della sicurezza.

A Sciacca, il circuito della videosorveglianza copre soltanto parte della via Licata, della via Roma e della piazza Duomo.