Violenza sessuale su un minore, il Tribunale condanna due saccensi

Il Tribunale di Sciacca ha condannato a 6 anni e 6 mesi di reclusione Lino Conticello, di 48 anni, ed a 5 anni e 6 mesi Giuseppe Marciante, di 38. I due saccensi erano accusati di  violenza sessuale su un minore. I giudici hanno accolto le richieste del pubblico ministero, Carlo Boranga. La madre e lo stesso minore si sono costituiti parte civile, assistiti dall’avvocato Maurizio Gaudio. Il Tribunale (presidente Antonio Tricoli, a latere Francesca Cerrone e Anna Guidone) ha condannato gli imputati anche al pagamento, in solido, del risarcimento del danno con una provvisionale di 20 mila euro. Legale di parte civile l’avvocato Maurizio Gaudio. Conticello era accusato di avere avuto rapporti sessuali con il minore e Marciante di avere messo in contatto il minore con Conticello. I due imputati hanno sempre respinto l’accusa.