Il 7 aprile a Santa Margherita un convegno sui luoghi colpiti dal sisma del 1968 nel Belice. Sotto esame: analisi e proposte degli architetti

Hanno letto: 112

“I luoghi colpiti dal Sisma del 1968 nel Territorio Belicino della Provincia di Agrigento: Analisi e Proposte degli Architetti”. È questo il titolo di un convegno che si svolgerà sabato 7 aprile al Teatro Sant’Alessandro a Santa Margherita Belice. L’iniziativa è organizzata dall’Ordine degli Architetti della Provincia di Agrigento e dalla Fondazione Architetti nel Mediterraneo. Un appuntamento inserito nel programma del 50° anniversario del Terremoto del Belice del 1968. L’evento è patrocinato dai Sindaci del Belice della provincia di Agrigento – Menfi, Montevago, Sambuca di Sicilia e Santa Margherita di Belice – e dal Consiglio Nazionale degli Architetti PPC, con la collaborazione della Consulta degli Ordini degli Architetti della Sicilia, Ance Agrigento, Sicindustria, Università degli Studi di Palermo e gli Ordini degli Architetti delle province di Trapani e Palermo. Interverranno il presidente dell’Ordine degli architetti Alfonso Cimino, il presidente della Fondazione  Architetti del Mediterraneo Pietro Fiaccabrino, il vicepresidente del Consiglio nazionale degli Architetti Rino La Mendola, il responsabile del Dipartimento di Protezione Civile dell’Ordine degli Architetti della provincia di Agrigento Roberto Campagna e il consigliere dell’Ordine degli architetti di Agrigento Giacomo Cascio. L’evento verrà anticipato in una conferenza stampa in programma sabato 31 marzo nella sede dell’Ordine di Agrigento.