Dopo una visita a quella di Sciacca, l’esperta Antonella Agnoli: “Una biblioteca non e’ semplicemente un insieme di libri”

Hanno letto: 323

“Non c’e’ vita e non svolge un servizio”. Cosi’ quella che viene considerata una delle massime esperte in Italia in fatto di biblioteche, ha espresso il suo giudizio su quella di Sciacca dopo aver visitato sia il  “fondo antico”, sito nella sede storica del palazzo comunale di Sciacca  sia la cosiddetta nuova biblioteca nei saloni del complesso Sant’Anna.

Entrambe per la Agnoli, ospite stasera dello Sciacca Film Fest per la presentazione del suo libro, non sono dei luoghi vivi e non assolvono alla loro funzione.

“Un insieme di libri non fa una biblioteca – ha ribadito la stessa Agnoli – anche durante la conversazione con la prima cittadina, Francesca Valenti che ha interloquito con l’autrice –  le biblioteche devono svolgere un servizio e cosi’ per come sono, non possiamo considerarle tali”.