Interventi di manutenzione straordinaria per salvare la chiesa di Santa Margherita, a rischio crollo parte del tetto

Un avvallamento a parte del tetto in corrispondenza dell’abside della chiesa, rischia di far perdere cio’ che resta dei magnifici stucchi dell’ex chiesa di Santa Margherita a Sciacca che negli anni e’ divenuta uno dei monumenti piu’ visti e visitati in citta’ con l’incantevole organo del 1872.

Stamattima durante il sopralluogo effettuato dal dirigente della Soprintendenza, l’architetto Bernardo Agro’, l’assessore al patrimonio, Gioacchino Settecasi, la sindaca Francesca Valenti e alcuni funzionari dell’Asp di Agrigento, proprietaria dell’immobile, si sono disposte e concordati degli interventi urgenti che dovranno innanzitutto rimettere in sicurezza il bene monumentale e salvaguardare il patrimonio artistico custodito al suo interno.