L’attrice Guia Jelo premiata allo Sciacca Film Fest: “Nel mio libro arringo contro gli uomini, ma teneramente”

Guia Jelo è la più grande attrice siciliana vivente, il suo volto al cinema, al teatro e in tv ha rappresentato l’essere “femmina” di Sicilia in ogni sua sfaccettatura con la sua innata verve.

Una carriera eccezionale nata a teatro col grande Turi Ferro e cresciuta a Milano con il maestro Strehler. E poi la prima fiction televisiva che inchioda gli italiani davanti allo schermo, “La Piovra” e ancora teatro: è lei “la lupa” di Verga.

Oggi 65 anni e una vita da raccontare tra aneddoti e incontri, Guia è anche “Donna Giudizia”, la destinataria delle lettere dei lettori di una rubrica rosa, ora raccolte in questo libro edito da Algra Editore che ieri sera ha presentato nel corso della seconda serata dello Sciacca Film Fest. Jelo, madrina d’eccezione della kermesse cinematografica, è stata premiata ricevendo un Melqart alla carriera dalle mani di Sino Caracappa.