A Mazara da sabato un’esposizione collettiva omaggio alla figura del compianto artista saccense Cosimo Barna

Hanno letto: 222

Si inaugura sabato al complesso monumentale “Corridoni” di Mazara del Vallo, all’interno della Galleria Santo Vassallo, una mostra di ceramiche dal titolo “Vasi comunicanti”. Si tratta di un omaggio di ventuno artisti alla memoria di Cosimo Barna, l’artista saccense scomparso nei mesi scorsi. Un’iniziativa che lo stesso Barna aveva programmato insieme all’associazione culturale “Il Pozzo” presieduta da Roberto Masullo (vicepresidente Saverio Ruffo). A fare gli onori di casa sarà il sindaco di Mazara Nicola Cristaldi il quale, peraltro, è anche artista, che si firma con lo pseudonimo Hajito. Ci sono anche suoi lavori all’interno della esposizione che, oltre alle opere dello stesso compianto Cosimo Barna, ospiterà manufatti di altri artisti saccensi come Salvatore Catanzaro, Vincenzo Crapanzano, Eugenio Sclafani, Salvatore Sabella. E ancora: Stiefnu De Battita, Francesca e Giovanna De Santi, Antonino Fiocco, Filippo Fratantoni, Emmanuele e Tania Lombardo, Sebastiano Lupica, Deborah Zarb Marmara, Roberto Masullo, Enrico Meo, George Muscat, Maria Teresa Oliva, Nicolò Rizzo e Filadelfio Todaro.