Ottava edizione del premio Orazio Capurro, riconoscimento a chi si è preso cura del malato

Si svolgerà sabato 4 marzo 2017 alle ore 18:00 presso la chiesa Beata Maria Vergine di Loreto in contrada Perriera a Sciacca la cerimonia di consegna del Premio alla Solidarietà “Orazio Capurro”, giunto all’ottava edizione ed organizzato dall’associazione Orazio Capurro – Amore per la Vita, l’associazione, dedicata al giovane medico e ricercatore in oncobiologia sperimentale scomparso il 29 febbraio 2008,

Nel corso della riunione, tenutasi alcuni giorni fa, la commissione giudicatrice presieduta da Alessandro Capurro e composta da Enrico Di Benedetto, Marina Capurro, Tanina Ventimiglia e Giovanna Venezia, ha scelto la persona a cui andrà il premio in denaro dell’importo di euro 1000 ed una targa che si è distinta per avere assistito gratuitamente con particolare amore e dedizione un ammalato.

È stato anche individuato il sanitario al quale verrà consegnata una targa al merito che ha mostrato particolare competenza, professionalità e dedizione nella cura e nell’assistenza dei malati.

“Sono pervenute numerosissime segnalazioni da tutta la Sicilia e la scelta non è stata semplice –  afferma Alessandro Capurro. Se da un lato ciò ci rammarica perché siamo venuti a conoscenza di tante situazioni di sofferenza e di disagio, dall’altro abbiamo appreso che il premio è stato attenzionato dall’intera cittadinanza e non solo e soprattutto abbiamo avuto la conferma che grazie Dio esistono tante persone e tanti sanitari che mossi da spirito di altruismo, gratuità e solidarietà sono pronti a tendere la mano al fratello bisognoso di cure ma anche e soprattutto bisognoso di amore ed attenzioni, mettendosi al fianco di coloro che vivono nella sofferenza e nell’infermità. A tutti coloro che compiono questi nobili ed amorevoli gesti quotidianamente, facendone uno stile di vita, conclude Alessandro Capurro a nome dell’intera associazione, noi diciamo grazie”.

(Nella foto, i premiati della scorsa edizione)