Agrigento. Droga pronta ad essere smerciata nella “movida” locale. Arrestato giovane del Gambia

Da alcuni giorni i Carabinieri della Stazione di Agrigento avevano notato strani movimenti di un ospite di una comunità alloggio ubicata nel capoluogo, un giovane del Gambia. Lo straniero, infatti, era stato notato dai militari mentre si incontrava con alcuni ragazzi del luogo, destando sospetto. I Carabinieri, insospettiti dall’atteggiamento guardingo del soggetto,  hanno deciso di pedinarlo costantemente e sono entrati in azione, nei pressi di via Gallo.  Lo straniero, inizialmente ha cercato di far finta di nulla ma non ha potuto che arrendersi all’evidenza quando nel corso della perquisizione, dalle tasche dei suoi pantaloni, sono subito saltate fuori una ventina di dosi di hashish, pronte per essere riversate nelle aree della movida agrigentina. La droga, del peso di circa due etti, rivenduta al dettaglio, avrebbe fruttato alcune centinaia di euro.  A quel punto, sono scattate le manette ai polsi del gambiano, B.M., 19 enne, giunto in Italia da qualche mese, arrestato in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. L’attività svolta, rientra nell’ambito di una intensificazione dei controlli in materia disposta dal Comando Provinciale Carabinieri Agrigento, al fine di garantire la sicurezza pubblica nel centro storico del capoluogo, nei luoghi di ritrovo e nelle aree maggiormente frequentate dai giovani.