Registrato all’Anagrafe di Agrigento bimbo figlio di una coppia di donne, gli uffici si erano dapprima rifiutati

Hanno letto: 262

Il figlio nato da una coppia omogenitoriale di Agrigento è stato registrato all’Anagrafe. L’atto è stato firmato dal primo cittadino Lillo Firetto, mentre inizialmente lo stesso atto era stato rigettato dagli uffici.   

Il bambino è stato partorito da una delle due donne al San Giovanni di Dio attraverso la tecnica della procreazione assistita.

Anche la giunta agrigentina si è espressa con un atto di indirizzo politico condividendo  le considerazioni poste alla base della scelta del sindaco.

La coppia al termine della registrazione, ha ringraziato i dipendenti degli uffici con dei confetti.