Team di consulenti informatici e contabili per l’inchiesta su Girgenti Acque, proseguono le perquisizioni

Sono stati nominati dalla Procura della Repubblica di Agrigento due team di consulenti informatici e contabili che anche ieri hanno proseguito le perquisizioni negli uffici della Girgenti Acque e della Hydortecne, le due società i cui vertici sono finiti al centro di un’inchiesta per l’ipotesi di reato di associazione a delinquere, corruzione, falso in bilancio e inquinamento ambientali.

Gli esperti accompagnati dai carabinieri e Guardia di Finanza hanno continuato ad acquisire documenti informatici e incartamenti di vario genere che adesso, saranno sottoposti al vaglio del pool costituito dai sostituti Salvatore Vella, Alessandra Russo e Paola Vetro che insieme al procuratore capo della Repubblica Luigi Patronaggio.

L’inchiesta a carico di Marco Campione, presidente di Girgenti Acque e Pietro Arnone, amministratore di Hydortecne, a quanto pare, si sta concentrando anche sulla gestione degli impianti di depurazione.