Verifiche sul luogo dell’incidente alla diga Furore, due indagati

Il sostituto procuratore Salvatore Vella insieme ai carabinieri, all’Ispettorato del lavoro effettueranno un sopralluogo mirato alla diga “Furore” di Naro dove lunedì mattina due operai hanno perso la vita in seguito ad un incidente.

Intanto, ieri l’iscrizione di due persone nel registro degli indagati che ha dato l’avvio del procedimento penale e alla fase delle indagini preliminari. Il fascicolo di indagine, per omicidio colposo, inizialmente aperto contro ignoti, adesso diventa contro noti. 

Secondo l’ipotesi più avvalorata  ad uccidere lunedì mattina, Francesco Gallo di Naro e Gaetano Cammilleri di Favara, sarebbe stato il malfunzionamento del montacarichi.

I funerali dei due operai si svolgeranno, alle 16, alla chiesa di Sant’Agostino a Naro, città dove si è verificata la tragedia e dove è stato proclamato il lutto cittadino.