Burgio si dota di un’app per spiegare il paese ai turisti

Portare alla luce le ricchezze naturale, culturali e artistiche, così il Comune di Burgio ha presentato un’applicazione per invitare il turista ad andare alla ricerca di monumenti e punti panoramici del paese, rintracciabili attraverso la geolocalizzazione. Per ogni luogo evidenziato sulla mappa, si trovano spiegazioni e approfondimenti che permettono all’utente di immergersi nella storia del paese e della comunità.

A sviluppare il progetto Vincenzo Polizzi, 20 anni, ambasciatore digitale per il progetto europeo “Make: Learn: Share: Europe”, attuato nell’ambito del programma europeo “Erasmus Plus”, “azione Forward Looking Cooperation Projects”.

L’applicazione si chiama “Monumenta” e ha lo scopo di rendere fruibile a tutti, in maniera gratuita, e facilitare la diffusione della cultura e del sapere sono gli obiettivi primari del progetto.