Croceristi in aumento nella Sicilia occidentale: Palermo, Trapani e Porto Empedocle i tre scali in ripresa

Hanno letto: 111

Secondo le previsioni sul traffico crocieristico 2018, l’Italia andrà incontro a una netta ripresa. I dati previsionali sono stati diffusi al “Seatrade Cruise Global”, che si è tenuto qualche giorno fa in Florida. In particolare, durante il suo intervento il presidente della Cemar Agency Network, Sergio Senesi si è  soffermato, sull’aumento del traffico crocieristico nei porti dell’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, Palermo, Trapani e Porto Empedocle.

I dati indicano, infatti, 570.000 passeggeri nei tre scali, di cui 534 mila solo a Palermo con un aumento di oltre il 16% rispetto allo scorso anno e quindi, ben oltre la percentuale complessiva italiana che si assesta al +7,30%.