Il testimone di giustizia Ignazio Cutrò e la sua storia diventano un cartone animato, il protagonista si chiamerà “Tufo”

Hanno letto: 228

Una coproduzione Italia-Francia che conta di portare il cartone animato nelle sale e nelle tv pubbliche già nel 2019, la storia di Ignazio Cutrò, il testimone di giustizia di Bivona diventa un cartone animato.

Il progetto animato, è stato già presentato a Tolosa dalla casa di produzione torinese ShowLab di Alfio Bastiancich e dai francesi di Le Contes Modernes. L’opera è della regista Victoria Musci che ha sceneggiato in sequenze animate le vicende di Cutrò e della sua famiglia che in questi anni, hanno deciso di restare a vivere negli stessi luoghi dopo che Ignazio è stato il testimone chiave dei processi che hanno sgominato la famiglia mafiosa della bassa quisquina.

“I testimoni non possono mai mostrare il lavoro svolto – ha detto la regista Victoria Musci-  ero interessate a valorizzare e raccontare una storia come questa”.

Il protagonista del cartone sarà ribattezzato “Tufo” e avrà le fattezze dell’ex imprenditore bivonese.