Raffadali in corteo contro Girgenti Acque, il sindaco Cuffaro: “Avanti con la rescissione”

Hanno letto: 162

Cittadini, esponenti politici: stamattina all’iniziativa, organizzata dal comitato civico per l’acqua pubblica, vi è stata una buona risposta di Raffadali dove si è promosso un corteo per protestare contro quella che i raffadalesi hanno soprannominato “la fatturazione “dell’aria”  ad opera di Girgenti Acque.

Presente anche il primo cittadino di Raffadali, Silvio Cuffaro  che ha annunciato anche di aver avviato l’iter per la rescissione del contratto col gestore, mentre ha spiegato ai suoi concittadini di non aver alcun strumento per opporsi all’installazione dei misuratori perchè previsto dalla legge. I raffadalesi chiedono al gestore che i contatori vengano montati con degli sfiatatoi che permettono di non conteggiare l’aria come acqua e che quest’ultima venga fornita senza soluzione di continuità.

Intanto, si è convenuto di indire una riunione per la prossima settimana con l’ Ati idrico, Girgenti Acque, amministrazione comunale e comitato civico per l’acqua durante la quale si affronteranno le problematiche che la città di Raffadali lamenta contro il gestore.