Sindacalista del consorzio di bonifica di Burgio oggetto di una lettera oltraggiosa, aperta inchiesta

Hanno letto: 306

E’ stata aperta un’inchiesta dopo la denuncia contro ignoti presentati dalla vittima oggetto di una lettera anonima oltraggiosa che gli è stata recapitata nel suo ufficio.

L’uomo, di 57 anni, di Burgio, è un dipendente del Consorzio di Bonifica e svolge anche attività sindacale.

Oggetto delle frasi oltraggiose, contenute nella missiva ora sequestrata dai Carabinieri che hanno aperto un’inchiesta e avviato le indagini del caso, anche il figlio dello stesso.

Non è ancora chiaro se le frasi oltraggiose rivolte all’uomo siano imputabili alla sua attività lavorativa o a quella sindacale o ad entrambe.