La Guida ai vini del Gambero Rosso premia anche due etichette di Planeta e Settesoli

Il massimo riconoscimento dalla Guida ai vini d’Italia 2018 del Gambero Rosso anche per due etichette delle cantine menfitane.  Si tratta del Mandrarossa Cavadiserpe 2016 di Settesoli e dell’Etna Bianco 2016 di Planeta. I “tre bicchieri” sono stati assegnati inoltre, dalla giuria anche ad altre venti etichette isolane che sono:  Astolfo 2015 di Assuli; Cerasuolo di Vittoria Giambattista Valli Paris 2015 di Feudi del Pisciotto; Contrada Sciaranuova 2015 di Passopisciaro; Etna Bianco Alta Mora 2016 di Cusumano; Etna Bianco Fondo Filara Contrada Monte Gorna ’16 di Nicosia; Etna Rosso 2015 di Tornatore; Etna Rosso ‘A Rina 2015 di Russo; Etna Rosso V. Barbagalli 2014 di Pietradolce; Etna Rosso Zottorinoto Ris. 2013 di Cottanera; Faro 2015 di Casematte; Malvasia delle Lipari Passito 2016 di Caravaglio; Passito di Pantelleria Ben Ryé 2015 di Donnafugata; Quater Vitis Rosso 2014 di Firriato; Rosso del Soprano 2015 di Palari; Shymer 2014 di Baglio di Pianetto; Sicilia Bianco Maggiore 2016 di Rallo; Sicilia Catarratto V. di Mandranova 2016 di Alessandro di Camporeale; Sicilia Nerello Mascalese Tascante 2014 di Tasca d’Almerita; Sicilia Saia 2015 di Feudo Maccari; Sicilia Syrah 2015 di Feudo Principi di Butera.