Fervono i preparativi per la visita di domani del Santo Padre a Palermo

L’istituto Padre Pino Puglisi e la casa-museo dedicata al beato saranno tra i luoghi visitati domani a Palermo da Papa Francesco, nella sua attesissima visita pastorale. Brancaccio viene tirata a lucido al momento dagli operai del comune. C’è poi il pranzo col Santo Padre organizzato dalla Missione Laica Speranza e Carità di Biagio Conte. Nella sala col Pontefice vi saranno 150 persone mentre altre 1350 circa saranno nei tavoli nelle aree attigue. Nella missione Speranza e carità fondata dal missionario laico Biagio Conte fervono i preparativi per l’arrivo del Papa che visiterà l’ex cittadella dell’aeronautica militare trasformata in struttura che si prende cura e ospita centinaia di indigenti, migranti, ex detenuti, persone senza casa. Nella missione l’artista Rosario Vullo, 45 anni, ha realizzato una statua in gesso raffigurante padre Pino Puglisi con due ragazzi. Nella chiesa, che è collegata alla mensa, vi è un altare dove sarà sistemato un mosaico con sei santi, ognuno proveniente da un diverso continente, e padre Puglisi. Il mosaico è stato realizzato da ragazzi disabili di Comiso e allestito da musulmani.