Vassallo: “Cinquanta mila euro pagati dal Comune di Ribera per incidenti causati dal manto stradale danneggiato nei primi 6 mesi del 2018”

Hanno letto: 384

“Ribera è in stato di abbandono: gli agricoltori pagano una Imu salatissima ma hanno difficoltà ad accedere ai loro terreni per colpa delle stradelle dissestate, le famiglie pagano  tasse altissime per servizi inadeguati e a volte scadenti. E lo sport? abbandonato a sé stesso, il decoro urbano sempre più degradato. La giustificazione? sempre la stessa: non ci sono soldi. Eccetto che per organizzare feste utili a distrarre i cittadini dai veri problemi che attanagliano la comunità”. Attacca duro oggi il consigliere comunale Benedetto Vassallo che aggiunge: “I soldi, però, ci sono anche per risarcire pedoni e automobilisti, e pagare le parcelle dei loro avvocati, per le conseguenze dei sinistri causati dal disastrato manto stradale. Nei soli primi 6 mesi del 2018, infatti, il Comune di Ribera ha speso ben 50 mila euro di risarcimenti. E chissà quanto è stato speso negli 8 anni di amministrazioni targate Pace”. Per Vassallo “ci vuole una faccia tosta monumentale per affermare che non ci sono risorse sufficienti per una derattizzazione e una disinfestazione straordinaria”.