Aeroporto di Trapani: pronto il nuovo bando di co-marketing. Per salvare l’estate 2018 potrebbe esserci l’ok di una compagnia olandese

Hanno letto: 178

Sembrerebbe improvvisamente pronto il celebre bando la cui assenza ha indotto Ryanair a dire arrivederci all’aeroporto di Trapani. I sindaci dei comuni che sostengono la compagnia aerea si sono riuniti oggi a Trapani. Obiettivo: trovare, insieme ad Airgest, società che gestisce il “Vincenzo Florio” di Birgi, ogni soluzione utile per “salvare” la stagione turistica e definire il nuovo bando di gara, passando per una nuova campagna di promozione in favore della destinazione turistica del territorio. Dopo il precedente bando, bloccato dal TAR su ricorso di Alitalia, si andrà ad un nuovo avviso pubblico da 12 milioni e mezzo di euro spalmati in due anni e destinati sia all’aeroporto di Trapani, sia a quello di Comiso. Airgest è in trattative con compagnie diverse da quella irlandese, in particolare con una olandese, per tentare di coprire rotte sia con i Paesi Bassi, sia con la Germania, a partire già dalla prossima estate.