Gli eroi del gommone, il racconto del salvataggio di una coppia belga in grandi difficoltà a Lido Fiori

Hanno letto: 2267

L’esultanza e l’abbraccio collettivo è arrivato quando sono riusciti a recuperare la coppia di belgi che già da due ore erano intrappolati tra acqua e fango in una villetta a Lido Fiori. E’ un modo per scaricare la tensione. Succede così quando per una giornata guardi il cielo e fa paura. 

Non tutto è dovuto. Si è pagati per indossare una divisa. Ma non è così quando sei sfinito e ti manca il fiato. C’è un filo che separa quello che è il tuo dovere e quello che è vissuto come una missione: è quella ostinazione che ti fa andare avanti per quel lavoro anche quando ti viene voglia di mollare. E’ esattamente ciò che è successo ieri sera ai sei vigili del fuoco del Comando saccense giunti a Lido Fiori.

“Ho visto di tutto nella mia carriera da vigile del fuoco, centinaia di interventi in una vita in servizio in varie città – ci racconta uno dei sei volti sorridenti immortalati nella fierezza di chi sa di aver fatto quel qualcosa in più – ad un certo punto, quando ho visto uno dei miei colleghi buttarsi in acqua e con tutte le sue forze tirare inutilmente a sé la signora belga intrappolata – ho creduto che stavolta, non avremmo avuto molto da gioire, avevo quasi perso la speranza, ma nessuno si è mosso da lì. Abbiamo tentato ancora fino a quando siamo riusciti”. E stavolta l’urlo del capo squadra Francesco Tornambè, dei vigili Francesco Catalano, di Luigi Meo, di Giovanni Scirè, di Giuseppe La Grassa e di Leoluca Geraci, è stato all’unisono, incontenibile.

Sono stati impegnati a prestare soccorso e ausilio per un’intera giornata tra la Foggia di  Sciacca, il Verdura e  la statale 115, poi sono giunti a Lido Fiori. Via Degli Oleandri è davanti ai loro occhi solo un fiume tra villette e porzioni di terreni inzuppati. Per liberare chi ha cercato riparo, la squadra dei vigili estrae dal mezzo di servizio un gommone. E’ lo stesso che hanno voluto piazzare al centro in una foto ricordo di quell’intervento andato a buon fine.  D’altronde è stato il settimo uomo in campo. Ora sperano di poter incontrare nuovamente la coppia tratta in salvo, la signora e il compagno, magari un incontro in caserma, un abbraccio ancora tutti insieme.

(Nella foto, la squadra dei vigili del fuoco  intervenuta ieri sera a Lido Fiori dopo aver concluso le operazioni di salvataggio)