Luigi Di Maio : “Con Cancelleri nessuna finta rivoluzione come Crocetta, subito i tagli alla casta”

Dopo una notte di riposo, Luigi Di Maio, il vice presidente della Camera, si è finalmente concesso alla stampa dopo che ieri i tre esponenti del Movimento si erano negati perché in netto ritardo rispetto all’appuntamento in piazza Duomo per il comizio a Sciacca in vista delle prossime regionali.

Sarà per le infradito e i bermuda scelti per gli outfit dei tre, la colazione appena consumata al B&B, ma l’aria che si respira per il giro isolano di #aTuttaSiciliaTour dei Cinque Stelle è quello tipico da vacanza: le piazze di sera per le tappe del tour e clima rilassato di giorno insieme alle fidanzate per i tre esponenti impegnati: Alessandro Di Battista, il primo a lasciare la camera accompagnato dalla fidanzata in dolce attesa, Giancarlo Cancelleri, la Trinacria in vista tatuata sul braccio e Luigi Di Maio, reduce da una polemica aspra col tg1 sulle dichiarazioni rilasciate appena ieri sull’abusivismo in Sicilia a sole 24 ore dal terremoto di Ischia.

“Niente finte rivoluzioni con noi al Governo – ha detto Di Maio – Cancelleri andrà a governare e dall’indomani inizieremo i tagli alla casta. Non cambieremo tutto in due anni, ma inizieremo il cambiamento”.