Accessi a mare in spiaggia al Lido Salus, presentata interrogazione dell’opposizione del centrodestra

Disagi per tutti quei cittadini residenti ai quali non viene reso possibile l’accesso al mare, diritto, che, a quanto pare viene puntualmente ignorato da privati, che non rispettano le regole: è quanto lamentano i consiglieri di opposizione del centrodestra che oggi hanno presentato una interrogazione al sindaco Valenti.

Inoltre, i consiglieri evidenziano che vi è una scalinata realizzata dal Comune, quindi pubblica, che a causa delle piogge è stata resa impercorribile e quindi necessita urgentemente di interventi per metterla in sicurezza. Nella scalinata specificano poi i componenti dell’opposizione vi insistono rami di alberi e piante di privati che diventano cenacoli di insetti, topi ed altro.

“Alla fine della scalinata – si legge nell’interrogazione  – che finisce in prossimità dell’ex ferrovia, a meno di un metro c’è un sentiero che porta direttamente alla battigia, ma che a causa delle erbacce e all’assenza di una scaletta che fino allo scorso anno era presente diventa impossibile attraversare”.

I consiglieri, infine che interrogano la sindaca sulle azioni risolutive intraprese, citano anche un sottopassaggio ferroviario utilizzato per l’accesso che era presente fino a poco tempo fa e che adesso risulta non esistere più.